mercoledì 6 febbraio 2013

Rose Von Massacre for Curvy World intervista by Angie Found

Confrontarsi credo che sia un'ottimo modo per crescere. 
Per questo ho pensato di chiedere alle icone Curvy, che da tempo siamo abituate a vedere, come  hanno vissuto e come vivono la loro "Vita da donne formose" cercando anche di "rubare" qualche segreto sulla moda di questi personaggi famosi, che pur essendo VIP sono sempre donne, proprio come noi!

Riprendo quindi le interviste
dedicate al mondo Curvy
come feci in passato con
e

Oggi tocca ad una nuova star
del web

Rose Von Massacre



Molte di voi la conosceranno già, 
altre si staranno chiedendo
chi è?


Rose Von Massacre è una ragazza veneta
che da tempo spopola su youtube
grazie ai suoi video 
di "Consigli non richiesti" 
(come dice lei)
sempre ricchi di verità, autostima,
simpatia e anche tante parolacce xD


Una persona così o la si odia o la si ama
e se è qui fatevi due calcoli xD



Ma iniziamo subito con l'intervista



Sei stata anche una bimba dalle forme generose?
-

Diciamo che dopo i 7 anni ho iniziato a lievitare per fermarmi solo qualche anno fa. Ero una bambina in carne, lievemente in sovrappeso ma si sa, tra i bambini basta poco per ispirare nomignoli. Qualche maschietto mi diceva che ero cicciona e io ci credevo e me ne risentivo: se avessi avuto gli occhi di adesso, mi sarei resa conto che non ero affatto così enorme come mi facevano sentire.


Com'è stato il tuo "approccio con il mondo" da adolescente 

curvy?
-

Per mia fortuna, a differenza di tante esperienze che mi sono state raccontate, nella mia adolescenza sono stata raramente presa in giro per il mio peso. Fino ai 13 anni sono stata una ragazzina che tentava a qualsiasi costo di entrare a far parte del gruppo dei "fichi", poi un giorno mi sono fermata a guardarli e mi sono resa conto che ero molto più "fica" di loro. Ho smesso di nascondere la mia personalità e l'ho fatta esplodere, anche nel modo di vestire. Ho passato il mio periodo dark/goth noncurante del mio peso, anche indossando delle mise assurde! Col tempo ho imparato come valorizzarmi, ma devo dire che il panorama dark è stato un buon inizio: la gente non guardava il mio peso perchè era troppo impegnata a guardare i miei piercings, i capelli colorati e i vestiti stravaganti. Ho involontariamente creato uno scudo che nascondesse il mio peso, probabilmente. Certo, il farmi avanti e dire a qualcuno che mi piaceva era una cosa totalmente taboo! Li la mia insicurezza è sempre rimasta.
Verso la tarda adolescenza ho sfortunatamente iniziato a prendere psicofarmaci e ad avere un rapporto dannoso con l'alcool (terminato con la buona volontà): ho preso 30 kili in un anno. Da lì il problema del peso ha iniziato ad essere evidente e sono giunta al punto dove mi sono detta: cosa faccio? Mi amo troppo per trattarmi diversamente, devo solo imparare a trovare nuovi modi per valorizzarmi.


Vorresti cambiare qualcosa di te?
-

I denti in primis: odio il mio sorriso. Rido molto e questo è uno svantaggio, non posso nasconderlo. Non è nulla d'irreparabile ed ho in programma una bella sistemazione!
Poi mi piacerebbe essere più soda: la gravità però non è proprio d'accordo con me su questo punto.


Il tuo carattere è stato "forgiato" dal tuo peso?
-

No, assolutamente no. Ho avuto drammi ben peggiori e conquiste personali che mi hanno forgiata per bene. L'amore per l'estetica, una cosa che ho sempre avuto fin da piccola, ha senza dubbio contribuito alla mia vanità.
Sono stata tante cose, ma sicuramente non sono mai stata il mio peso.


Hai mai fatto diete, ne segui una?

-

Sì, ci ho provato più d'una volta ed ho anche fatto più volte la temibile iscrizione in palestra: quella che fai motivata, ti massacri per una settimana e poi abbandoni al suo destino. Sono una persona pigrissima e questo mi ha sempre fregata. Ora ho in programma un'operazione bariatrica per perdere peso in fretta. Sono un po' timorosa al riguardo, perchè sono abituata a vedere e trattare bene questo corpo, non ho problemi di autostima: come sarà cambiare? Sfortunatamente non ho più tempo per scegliere: le curve sono belle ma l'obesità è una malattia che può portare a complicazioni poco piacevoli. Amatevi sempre ma ricordate di non trascurare mai la vostra salute!



Qual'è il tuo prototipo di bellezza?
-


Credo molto nella bellezza artificiale, quella che ognuno plasma con le sue mani in base ai suoi gusti: makeup, vestiti, accessori. Mi trasmettono un gigantesco amor proprio e una rispettosa cura verso se stessi: lo trovo bellissimo.



Nel tuo lavoro, quanto ha inciso il tuo aspetto fisico?
-


Non ho mai avuto un vero e proprio lavoro, sono ancora alla speranzosa ricerca ma per i lavoretti che ho fatto non è mai stato un problema.



Ti piace la moda? Qual'è il tuo outfit preferito?
-


ADORO LA MODA. Amo il tailleur ma può essere molto difficile da portare, così per valorizzare al meglio le mie forme prediligo leggings (da utilizzare come calze e non come imbarazzanti fuseux, non posso credere esista ancora qualche curvy che non l'ha compreso), maglie molto lunghe o vestitini sopra al ginocchio muniti di giusta scollatura (perchè nascondersi?) e cintura a vita alta. La cintura a vita alta da' quella meravigliosa forma a clessidra che amo. Un paio di leggings e un vestitino nero, accompagnati dalla cintura giusta e dai giusti accessori possono farvi apparire come se aveste addosso un milione di dollari.


Accessori, ne prediligi uno?
-

Dovrei rispondere CINTURA (visto quanto le devo) ma non posso vivere senza orecchini enormi. Più sono lunghi e vistosi, più mi attirano. Più grandi gli orecchini, più piccolo il tuo viso.



Quale make-up adori sfoggiare?
-

Ora sì che sono nel panico! Amo ogni singolo tipo di make-up e per me non esiste "da giorno" "da sera" "da discoteca": ho voglia di apparire? Dove come e quando non ha importanza.
Ultimamente prediligo i colori naked, ma una mia firma ci sarà sempre: il cat eye. Credo che se mai avrò un figlio lo chiamerò EYELINER.


Ami te stessa?

-



Prima di me ci sono solo IO, IO e Io.












Come seguire Rose Von Massacre?




Vera, bella e diretta!
Rose Von Massacre 
si è raccontata per noi, 
chi sarà la prossima?